Custodi Domine Vigilantes

News

maggio 13 2018
ciro basile

Conclusa l’Italia Cup Laser

Si è conclusa oggi la quinta tappa dell’Italia Cup Laser, regata nazionale della classe Laser organizzata da Compagnia della Vela in collaborazione con l’Associazione Italia Classi Laser, il Diporto Velico Veneziano, l’Associazione Velica Lido, il Circolo Vela Mestre e sotto l’egida della Federazione italiana Vela.

Tre le flotte in acqua Laser Standard, Radial e 4.7, con 170 velisti che hanno invaso il Centro Velico Agonistico Ottavio Ghetti della Compagnia della Vela, dove è stato allestito il villaggio regate e gli scivoli per l’alaggio delle imbarcazioni. Sono state tre giornate intense con condizioni meteo stabili che hanno consentito al comitato di regata presieduto da Dodi Villani di svolgere tutte le sei prove previste in programma.

Anche la giornata odierna, l’ultima del programma, ha riservato buone condizioni di vento. La brezza locale è arrivata puntuale sul campo di regata ed ha permesso di svolgere regolarmente le ultime due prove per la classe Standard. Le flotte Radial e 4.7, invece, hanno subito una riduzione di percorso nell’ultima prova, a causa del vento che nel pomeriggio è calato d’intensità.

Nella classe Laser Standard vince Ciro Basile del Circolo Vela Bari, protagonista di regate sempre in testa alla classifica.

Nella flotta dei Laser Radial dominano le classifiche maschile e femminile i laseristi della Fraglia Vela Riva, allenati da Fabio Zeni: piazzano due primi posti con Chiara Floriani Benini, e Guido Gallinaro, campione europeo in carica under 21.

La classifica della classe Laser 4.7 vede sul gradino più alto del podio la giovane Alessia Palanti del Circolo Vela Torbole, che per tutto il week end è sempre stata costante in testa alla classifica, mentre tra i ragazzi vince Ilan Muccino del Circolo Velico Ravennate.

I risultati completi sono disponibili al seguente link: http://www.italialaser.org/eventi/5-italia-cup-2018-venezia/

Il villaggio regata è stato ospitato presso il Centro Velico Agonistico Ottavio Ghetti della Compagnia della Vela a Punta Sabbioni. Grazie al supporto degli sponsor Ingemar e Nautilus e ai permessi delle autorità locali, i concorrenti hanno potuto varare e alare le imbarcazioni direttamente in acqua nel porto rifugio all’imboccatura nord della laguna e raggiungere il mare aperto dove sono posizionati i campi di regata. Questa stessa base logistica verrà utilizzata per altri tre appuntamenti sportivi della Compagnia della Vela saranno la IV Zonale Laser, mentre il 27 maggio si svolgerà la prima Selezione Zonale Optimist co-organizzata con il Diporto Velico Veneziano e l’Associazione Velica Lido.

Dal  7 al 10 giugno è in programma il XXXII Trofeo Marco Rizzotti, regata internazionale Optimist a squadre anche questa co-organizzata con Diporto Velico Veneziano, alla quale sono attesi ben 18 team da 3 continenti tra cui Stati Uniti, Brasile, Thailandia e Hong Kong.

Hanno supportato la tappa veneziana dell’Italia Cup Laser: Ingemar per gli scivoli, Nautilus passerella per il pontile galleggiante, Fondaco Italia, Armare, 4S Informatica, RIET.IT e Marina di Lio Grando.E’ stato possibile seguire ogni giorno lo svolgimento delle regate attraverso i canali Social dell’Associazione Italia Classi Laser: Facebook  – Instagram – YouTube e attraverso il tracking di MetaSail