Compagnia della Vela — Al via il progetto della passerella che collegherà la Darsena Croze al CSE

News

maggio 20 2017

Al via il progetto della passerella che collegherà la Darsena Croze al CSE

Cari soci è con grande piacere vi informiamo dello stato di avanzamento del progetto della passerella che collegherà la Darsena Croze al CSE, passando di fronte allo Squero, ora splendida sala concerti. Tale intervento è stato deciso e concordato con la Fondazione Cini e sono pervenuti il nulla Osta della Soprintendenza e l’Autorizzazione Paesaggistica, portando così a compimento l’iter autorizzativo.

È stato un lungo processo che nasce dalle esigenze dei nostri soci ed ospiti e fa parte dei programmi di rinnovamento e straordinaria manutenzione iniziati nel 2015, che interessano l’intera rete elettrica ed illuminazione della Darsena, l’eliminazione delle catene che sostenevano il frangione, rovinando torretta e fondamenta, il rifacimento della rete internet e la completa ristrutturazione degli impianti elettrici della torretta dei marinai.
L’attività di manutenzione ha riguardato anche l’attività di rinforzo delle basi di almeno 36 colonnine dei pontili della Darsena.

Gli sforzi profusi dai consiglieri Giorgio Crivelli e Giuseppe Bisotto, che ha predisposto il disegno di massima ed il predimensionamento strutturale, lavorando assieme all’architetto Federico Cattaruzza, progettista della Fondazione Cini e direttore dei lavori dell’Auditorium hanno permesso di individuare una soluzione condivisa tra CDV e Fondazione Cini che permettesse di soddisfare a pieno le esigenze dei due enti.

Attualmente siamo in una fase operativa nella quale sono in corso di redazione il progetto costruttivo ed il calcolo strutturale per potere redigere i computi e, quindi, richiedere preventivi. Ciò ci permetterà di avere un quadro economico dell’opera e di fare le necessarie riflessioni con la Fondazione Cini per la suddivisione dei costi.

Terminata questa fase sarà nostra cura convocare una riunione con i soci per condividere scelte ed impegni. È gradito ogni suggerimento da parte dei dei soci per ogni iniziativa di found rising che possa rendere sostenibile l’investimento per l’opera.