Custodi Domine Vigilantes

News

September 14 2021

Compagnia della Vela al terzo posto su 751 scuole vela d’Italia – Presidente Grimani: «Un successo tornare sul podio dopo il primo posto del 2019»

Venezia, 14 settembre 2021 – La Compagnia della Vela torna ai vertici nazionali. La scuola vela del circolo lagunare si è infatti classificata terza, su 751, preceduta da C V windsurfing club Cagliari  Asd (420,2 punti) e Orza minore scuola di vela Ssd Srl (401,4). Il punteggio attribuito al club veneziano (380,5) è frutto di un intenso lavoro che parte da lontano: «È un grande riconoscimento, un successo per noi e per tutta la città – ha esordito il presidente PierVettor Grimani -. Siamo particolarmente contenti per esser tornati sul podio dopo il covid, già nel 2019 infatti eravamo stati premiati come il miglior circolo nazionale per quanto riguarda la scuola vela. Il risultato ottenuto dimostra il buon operato che abbiamo svolto in questi anni».

Congratulazioni e orgoglio sono espressi dal vicesindaco con delega allo sport Andrea Tomaello: «Questo risultato inorgoglisce la città. L’attività svolta dalla Compagnia della Vela dà merito a tante persone che si adoperano per fare in modo che lo sport cresca. La classifica della Fiv esprime anche valori di rapporto con istruzione ed educazione dei bambini, siamo contenti di avere eccellenze di tale calibro a Venezia».

A spiegare cosa ha portato ai vertici della classifica la realtà veneziana è Augusta Busetto, consigliera delegata alla scuola vela: «Il punteggio prodotto dalla Fiv è frutto di svariati criteri. Per quello che ci riguarda, ci siamo dati da fare per creare sinergie con le realtà del territorio, quindi i tesseramenti, le scuole. E poi, la chiave è stata il lavoro di gruppo. Dalla segreteria (Giulia Coin e Donatella Zambelli), ai due allenatori (Ivano e Gianluca Cerini, padre e figlio), fino a tutti i ragazzi che fanno agonismo con i laser e che aiutano i più piccoli».

Un modo per fare gruppo, divulgare la passione per la vela e il mare, in un contesto che parla da sé: «Veleggiare a pochi metri da San Marco è un privilegio non da poco – prosegue Busetto -, ma noi ci mettiamo del nostro. Grazie alla foresteria attiriamo anche stranieri e quindi abbiamo pensato a un tipo di scuola diverso, dedicato alle famiglie. Chi vuole, può venire, regalarsi una settimana in famiglia e imparare le bellezze della vela. Da ultimo, grazie alla collaborazione con l’azienda Human Goals, abbiamo dato vita alla “Speak and Sail”, alla mattina si studia l’inglese e al pomeriggio si fa sport».

Sabato 18 settembre alle 14.30 al Salone nautico di Genova la Compagnia sarà premiata e a ritirare il premio sarà la stessa Busetto.

DCIM101MEDIADJI_0415.JPG

 

DCIM100MEDIADJI_0149.JPG