Custodi Domine Vigilantes

News

November 21 2021

Premiazione Veleziana 2021

Album Fotografico Premiazione

Trofei e coppe, la Compagnia della Vela celebra i vincitori dell’ottobre velico con le premiazioni

Giornata di festa alla Compagnia della Vela. Nella sede sportiva del circolo, a San Giorgio, si sono alternati i vincitori di Veleziana (al cui interno si è tenuta anche la regata di Vela al Terzo), Circuito Adriatico Maxi Yacht (Myas), Trieste-Venezia (al cui interno anche la coppa Salone Nautico). A fare gli onori di casa è stato il presidente Pier Vettor Grimani, coadiuvato dal vicepresidente per la delega all’altura Francesco Martina, il segretario Stefano Zanchi, i consiglieri Carlo Nuvolari e Roberto Scarparo,  oltre alla “memoria storica” Corrado Scrascia e Marina Spinadin presidente dell’associazione Vela al Terzo. Graditi ospiti sul palco sono stati anche il presidente dello Yacht Club Adriaco Piero Fornasaro de Manzini, il direttore di Vela Fabrizio D’Oria e il consigliere comunale di Venezia Giovanni Giusto.

Una giornata che ha concluso idealmente la stagione sportiva, in attesa dell’inizio del prossimo anno velico. Anno che però riserverà già alcune sorprese, come la volontà dei tre circoli storici dell’alto Adriatico (Compagnia della Vela, Società Nautica Pietas Julia e Yacht Club Adriaco) di unirsi per sostenere la vela.

L’obiettivo comune dei tre storici circoli nautici è quello di unirsi in sinergie per valorizzare la cultura e l’aspetto sportivo dell’andare per mare. Per questo motivo, la principale conferma sarà quella di continuare ad unire idealmente Trieste e Venezia con una regata che, dal 2022, sarà aperta a tutti, cioè la “Trieste-Venezia”. La gara che nel 2021 era rimasta appannaggio dei maxi, dalla prossima edizione coinvolgerà quindi tutti coloro che desidereranno prender parte alla manifestazione.

Sarà quindi un ottobre 2022 ricco di eventi all’insegna dello sport velico, come conferma il presidente  della Compagnia della Vela Pier Vettor Grimani: «Abbiamo concretizzato una sinergia per l’Alto Adriatico. Questo è l’inizio di una rinnovata collaborazione che vuole unire i due “golfi”, quello di Trieste e quello “veneziano”, il modo migliore per vivere il mare per tutti gli appassionati».

Il presidente dello Yacht Club Adriaco Piero Fornasaro de Manzini ha proseguito: «Vogliamo far crescere la vela nella nostra zona, per questo motivo ringrazio per la disponibilità i circoli che assieme a noi hanno voluto dar vita a questa collaborazione che unirà sport e spettacolo».

Da parte di Gianfranco Zotta, presidente della Società nautica Pietas Julia il messaggio è stato: «Siamo felici di aver dato vita con l’esperienza di tre club ultracentenari a un circuito che, già dal prossimo anno, crescerà ulteriormente sotto ogni profilo».

Fabrizio D’Oria, direttore di Vela, ha ricordato il legame tra città e circolo: «Il Salone Nautico è il partner naturale per tutte le manifestazioni velico-sportive del nord Adriatico, per noi è stata una occasione, in collaborazione con la Marina Militare, per sostenere la kermesse attraverso la messa a disposizione dell’Arsenale».

Infine, i saluti del Comune di Venezia sono stati portati dal consigliere comunale delegato alle tradizioni Giovanni Giusto: «Grazie alla Compagnia della Vela e al suo gruppo direttivo che la rendono viva e vivace. L’impegno della Compagnia nel valorizzare la corretta fruibilità dell’acqua è fondamentale, indica le radici della nostra città e della nostra cultura».

Per la buona riuscita delle attività del circolo veneziano, tra cui la Veleziana, si ringraziano: Comune di Venezia, Salone Nautico di Venezia, Vela, Actv, Marina Militare, Capitaneria di Porto, Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico Settentrionale, Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche, il Comitato di Regata, Associazione vela al Terzo, Vento di Venezia, Diporto Velico Veneziano, Marina di Sant’Elena, Salvadori, Slam, Giornale della vela, Cipriani Food, Cipriani Drinks, Audi Motorclass, Antal, Astra, Girmi, Banca Mediolanum.