Custodi Domine Vigilantes

News

marzo 25 2019

Selezione zonale Lido di Venezia classe Laser

Ieri domenica 24 marzo si è svolta al Lido di Venezia organizzata da AVL e DVV la prima selezione zonale della classe Laser.
Presenti quasi una cinquantina di imbarcazioni: 20 4,7, 12 standard, 16 radial. Ben 20 laser erano della Compagnia della Vela (quasi mezza flotta zonale).
Sono state svolte tre prove per la flotta standard e radial e due per la 4,7 con vento da 140 gradi con rotazione da 5 a quasi 10 nodi a scemare.
Tecnicamente le prove erano con salti di vento sui 20 gradi abbondanti e non semplici da interpretare.
Nella classe standard predominio di Zanchi che vince con però attaccato un ottimo Tomasella e peccato per Pajer che purtroppo è incappato in una doppia bandiera gialla la seconda prova e che lo ha costretto al ritiro altrimenti il podio sarebbe stato tutto appannaggio d ella CDV, comunque primo U 21. Marzo incappa in un UFD ( partenza anticipata ) insieme a Martina che falsano i risultati finali. Presenti anche i soci Dissera e Mandich.
Nella classe radial su 16 ottimo terzo Simone che alla sua prima regata in radial mostra un ottima continuità e velocità. 7mo Vincenti che anche se un po’ in difficoltà in alcuni passaggi si comporta regolarmente. Pecoraro, dal rientro dalla sua attività sciistica incappa in un UFD che inficia il suo risultato finale relegandolo all’8vo posto.10mo Spavento in un po’ d’affanno con prove alterne.
Nella 4,7 ottimo risultato di Nuvolari seconda che dimostra un ottima continuità. Narduzzi ottimo quarto alla sua prima regata in laser ha dimostrato di essere a suo agio nella nuova classe. Duca pur con parziali non buoni con la sua regolarità ha il suo 9no posto generale. La ” selva” di ufd impartita dal Comitato di regata , evidentemente non propenso a dare richiami generali o regolarizzare la linea di partenza, ha messo la classifica in una condizione di sfalsamento dei valori in campo, relegando molti equipaggi ad avere ufd nella classifica, in questo contesto compaiono Battisti, Clanetti, Grandi e Dolcetta che ne hanno sofferto. Palma non ha brillato interpretando male le scelte tattiche. Beccarello alla sua prima regata nella sua vita velistica ha fatto esperienza.
Ottima l’ospitalità e organizzazione all’AVLido.
Prossimo appuntamento a Lignano per l’interzonale il 7 di aprile con la 13ma zona.

Coach Paolo de Angelis