Compagnia della Vela — Stefano Maurizio è campione italiano nella Class 2.4 mR

News

ottobre 09 2016

Stefano Maurizio è campione italiano nella Class 2.4 mR

Stefano Maurizio è campione italiano nella Class 2.4 mR. L’atleta della Compagnia della Vela Venezia,  socia fondatrice di Uguali nel Vento Onlus, ha conquistato il titolo a Formia dove nel Golfo di Gaeta il Circolo Nautico Caposele ha organizzato il Campionato Italiano Classi Olimpiche. Quattro giorni di regate con duecento equipaggi iscritti con una leggera brezza che Maurizio ha saputo sfruttare al meglio fino alla conquista del titolo di Campione d’Italia della sua classe. Una ciliegina sulla torta che corona una grande carriera e che premia un lungo lavoro di allenamenti e sacrifici. Un premio che va anche al circolo di appartenenza, la Compagnia della Vela e anche ad Uguali nel Veneto, l’associazione Onlus per atleti disabili a cui appartiene Stefano Maurizio.

Leggi l’articolo della FIV

Tutti i risultati finali, classe per classe
(classifiche complete su www.cncaposele.it/it/cico2016).

Tavola a vela RS:X M (dopo sette prove)
1.Daniele Benedetti (Fiamme Gialle, 7)
2.Mattia Camboni (Fiamme Azzurre, 12)
3.Matteo Evangelisti (LNI Civitavecchia, 22)

Tavola a vela RS:X F (dopo sette prove)
1.Marta Maggetti (Fiamme Gialle, 57)
2.Veronica Fanciulli (CS Aeronautica Militare, 58)
3.Giorgia Speciale (SEF Stamura, 63)

470 M (dopo cinque prove)
1.Sivitz Kosuta-Farneti (YC Cupa, 5)
2.Capurro-Puppo (YC Italiano, 13)
3.Ferrari-Calabrò (LNI Ostia, 13).

470 F (dopo cinque prove)
1.Di Salle-Dubbini (YC Italiano-CV Toscolano Maderno, 10)
2.Marchesini-Fedel (SV Barcola Grignano-Sirena CN Triestino, 22)
3.Berta-Carraro (CC Aniene-CS Aeronautica Militare, 24)

Finn (dopo cinque prove)
1.Giorgio Poggi (Fiamme Gialle, 7)
2.Alicon Kaynar (TUR, 10)
3.Simone Ferrarese (CV Bari, 12)
4.Alessio Spadoni (CC Aniene, 13)

Laser Standard (dopo cinque prove)
1.Francesco Marrai (Fiamme Gialle, 11); 2.Giovanni Coccoluto (Fiamme Gialle, 12); 3.Nicolò Villa (CV Torbole, 28).

Laser Radial (dopo quattro prove)
1.Valentina Balbi (YC Italiano, 8)
2.Carolina Albano (CV Muggia, 8)
3.Silvia Zennaro (Fiamme Gialle, 9)

Nacra 17 (dopo cinque prove)
1.Porro-Giovannetti Marimon (CC Aniene, 6)
2.Bissaro-Sicouri (Fiamme Azzurre, 8)
3.Tita-Banti (Fiamme Gialle-CC Aniene, 10)

49er (dopo sei prove)
1.Dubbini-Cavalli (GS Marina Militare-CV Gargnano, 9)
2.Crivelli Visconti-Togni (CRV Italia-GS Marina Militare, 10)
3.Janezic-Podlogar (SLO, 18)
4.Pilati-Rubagotti (FV Malcesine, 18)

49er FX (dopo sei prove)
1.Raggio-Bergamaschi (CV La Spezia-SC Garda Salò, 7)
2.Volpi-Genesio (CN Loano, 9)
3.Gallinaro-Comini (FV Riva, 15)
4.Gambarin-Gambarin (CV Arco, 15)

Singolo Paralimpico 2.4 mR (dopo otto prove)
1.Stefano Maurizio (Compagnia della Vela Venezia, 19)
2.Nicola Redavid (LNI Milano, 19)
3.Mario Gambarini (LNI Mandello del Lario, 21)