Custodi Domine Vigilantes

News

aprile 07 2019

Una settimana di successi nelle regate d’altura per i soci della Compagnia della Vela

Si conclude una settimana di successi nella vela d’altura per i soci della Compagnia della Vela, dall’oceano Atlantico all’Adriatico i nostri atleti tengono alto il guidone tricolore.

Pietro Luciani, impegnato nella Défi Atlantique (regata oceanica di 3500 miglia da Pointe – à -Pitre in Guadalupa a La Rochelle in Francia) a bordo di Eärendil, arriva ad Horta (Azzorre), unico stop over dell’evento, in seconda posizione. Si chiude così in 10 giorni, 44 minuti e 41 secondi la tappaintermedia  della regata di ritorno che riporta in Europa i Class40 dopo la Route du Rhum. Partito da Pointe-à-Pitre (Guadalupa) ha percorso 2519,9 miglia ad una velocità media di 10,47 nodi. Oggi, lunedì 8 aprile, la flotta riprende il mare alla volta di La Rochelle, destinazione finale di questa nuova regata oceanica.

Roberta Fazzana vince, in classe MINI 650, La Ottanta, regata d’altura organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita. Un finale al cardiopalma quello di Satanas, il Proto 650 di Cesare Bressan, con cui hanno tagliato il traguardo in 23h 31m e 31s, con un vantaggio di soli 8 minuti dal secondo classificato. Inizia positivamente la stagione velica di Roberta che, grazie al supporto di Prealpi e FLUIDPRESS2, ha già in programma di partecipare anche a La Duecento e La Cinquecento sempre con la stessa barca e lo stesso equipaggio.

Infine Francesco Rigon, anche lui presente a La Ottanta al timone di Overwind, conquista la medaglia d’argento nella classe ORC X TUTTI, tagliando il traguardo al quinto posto in tempo reale.