Custodi Domine Vigilantes

News

October 24 2021

Bozzetti sul tetto del mondo, St Tropez incorona il lagunare Bene Diederichs terzo, a podio anche Duca sui Dinghy

Continua a macinare successi il socio Cesare Bozzetti, che su Hatari a St. Tropez, è diventato per la 14. volta campione mondiale. A premiare le capacità del veneziano è stata questa volta la classe Swan 50, una classe “one design” in cui si valorizzano le abilità dei velisti. Il lagunare nel corso della sua carriera è riuscito a raggiungere vette notevoli, tra cui l’esperienza in Coppa America con Mascalzone Latino. A contendersi il titolo iridato sono state sedici imbarcazioni, provenienti da undici nazioni diverse e solo all’ultimo Hatari, dell’armatore Marcus Brennecke, l’ha spuntata sui rivali. Cinquantenne, socio della Compagnia della Vela dal 1980, svolge il compito di “trimmer”, in grado di dare il meglio sia sugli Swan, che anche sui Maxi, dato che solo pochi mesi fa, su Cannonball, aveva vinto il mondiale in quella categoria.

Un altro pezzo di Compagnia della Vela si è ben difeso in Swan 45, grazie a Fever, di Klaus Diederichs, che ha portato il guidone del circolo al terzo posto. Un successo frutto di sagacia tattica e capacità tecniche dimostrate dall’equipaggio in tutte e cinque le prove disputate.

Nello stesso fine settimana, nell’ambito delle regate della Veleziana, in classe dinghy si è distinto un altro campione, Giuseppe Duca. Nella finale di coppa Italia di classe è arrivato terzo su una sessantina di partecipanti, grande soddisfazione anche per lui, che ha coronato così la festa lagunare.

 

Il nostro Socio Giuseppe Duca alla premiazione