Custodi Domine Vigilantes

News

marzo 12 2019

Carnival Race e 1° tappa Kinder – Crotone 1/10 marzo

Per i primi due appuntamenti di stagione gli atleti convocati sono stati Luigi Paciello, Leopoldo Paone Mittner, Elisabetta Tonitto, Alessandra Tonitto, Giulia Perini, Giulia Marella e Carlotta Tenderini. Solo quest’ultima cadetta.
Le regate sono cominciate giorno 2 marzo subito con 20 nodi fissi e 25 sotto raffica. Hanno regatato solo gli juniores e non i cadetti. Quasi tutti non sono riusciti a completare la giornata di regate complice anche dell’onda molto formata direzione nord. Direi bene Luigi e Leopoldo in questo primo giorno di regate. Non si sono abbattuti e hanno cercato di navigare come potevano.
Nel secondo e terzo giorno di regate, sia il meteo che l’umore dei ragazzi è migliorato. Il vento non ha mai superato i 18 nodi e l’onda non era impossibile. Siamo poco grintosi in partenza e quasi sempre scivoliamo in terza fila senza trovare poi la strada giusta per arrivare in boa di bolina. Direzione del vento invertita di 180° gradi rispetto al primo giorno con molti salti di vento che hanno reso abbastanza complicato l’arrivo in boa dal lato giusto.
Ultimo giorno con zero prove per tutti vista la completa assenza di vento.
La classifica finale ha visto Carlotta prendere il secondo posto femminile cadetti e Luigi chiudere la regata in gold dopo un buon inizio con posizioni dentro ai 10. La classifica finale vede 24° in generale e 13° Italiano Luigi.
Il giorno 6 marzo è stato un giorno di riposo per Luigi e Carlotta, gli unici due della squadra a restare a Crotone per la prima tappa del trofeo Kinder. Il resto dei ragazzi è stato accompagnato in aeroporto alle 13:00 ed è rientrato a Treviso.
Buone le giornate di allenamento che hanno preceduto la Tappa Kinder. Ci siamo concentrati sulla conduzione e la velocità, molto migliorata Carlotta che ad inizio trasferta faceva fatica a portare i filetti paralleli.
Tappa Kinder all’insegna del vento leggero il primo giorno. Vento sopra i 20 nodi la domenica. 4 prove per i cadetti e 5 per gli juniores.
Parte bene Carlotta nel primo giorno girando boa 1 in 5° posizione e chiudendo le due prove di giornata nei 15. Male il secondo e ultimo giorno di regate con un DNF a causa del forte vento.
Molto bene Paciello invece che, sorteggiato nella batteria dei più forti, riesce a stare al loro passo senza mai perdersi d’animo. Causa un BFD e una prova andata molto male a causa di parecchi salti di vento chiude la classifica al 50° posto.
Positiva la trasferta al di là dei risultati che comunque per i nostri due ragazzi di punta non sono stati male. Siamo penalizzati dal troppo vento che incontriamo durante le regate e mai a Venezia. Sicuramente da trovare un posto dove andare a lavorare con vento medio forte e allenarsi molto sulle partenze.

Salvatore