Custodi Domine Vigilantes

News

May 30 2020

#DISTANTIMAINCOMPAGNIA – Scuola di Vela al via, una valida alternativa per le famiglie

LA COMPAGNIA DELLA VELA RIPARTE IN SICUREZZA

#DISTANTIMAINCOMPAGNIA

Scuola di Vela al via, una valida alternativa per le famiglie

Venezia, 26 maggio – L’avvio della Fase 2 non ha colto impreparata la Compagnia della Vela, che da lunedì ha riaperto la sede nautica chiusa dai tempi del “lockdown”. Già da due settimane erano infatti ripresi gli allenamenti da parte degli atleti, nel pieno rispetto delle normative Fiv.

Ora è quindi la volta del circolo nel suo complesso di attività, sempre ricordando distanze sociali, mascherine e attività continuative di sanificazione.

La novità principale riguarda la ripresa dell’attività di scuola vela. Dall’8 giugno sarà possibile prender parte ai corsi, gestiti da istruttori federali, che ogni settimana consentiranno ai più giovani di cimentarsi nelle bellezze dell’andar per mare in tutta sicurezza (per info segreteria@compvela.com o 041-5200884  o  https://www.compagniadellavela.org/attivita-sportiva/scuola-vela/ ).

Grazie alla flotta messa a disposizione della Compagnia della Vela, i ragazzi potranno accedere alla struttura e frequentare lezioni pratiche e teoriche dalle 9 alle 17 di ogni giorno. L’attività sarà intervallata dalla pausa pranzo che, grazie ai generosi spazi della sede consentirà di mantenere le distanze sociali.

«Le quote di iscrizione sono rimaste inalterate rispetto allo scorso anno nonostante l’aumento dei costi derivante dalla messa a norma degli spazi – ha spiegato il presidente Pier Vettor Grimani -. Lo facciamo perché crediamo fermamente che la cultura dell’andar per mare sia da condividere con le famiglie del nostro territorio e non solo. Così facendo riusciamo, in un momento storico particolarmente difficile per tutti, a fornire un’attività di livello elevato che consenta ai più giovani un’alternativa alle normali attività estive. Inoltre, la pratica della vela, specie nei più piccoli, consente il naturale rispetto delle distanze grazie all’utilizzo di imbarcazioni singole».

Le quote prevedono il costo di 250 euro per la prima settimana (200 ciascuno nel caso di due o più fratelli) e di 150 per quelle a seguire.

All’ingresso del circolo è previsto un banco con distributore di gel antibatterico e una postazione per la rilevazione della temperatura. Al fine di garantire la massima sicurezza ai frequentatori della realtà, la sede nautica è stata integralmente sanificata e lo sarà a seguire con frequenza settimanale.

In settimana riaprirà anche la foresteria, mentre da venerdì riprenderà tutti i fine settimana anche il servizio bar- ristorante, in maniera da tornare gradualmente alla normalità. Non sarà invece accessibile la sede di San Marco, a causa dei lavori che si stanno svolgendo al ponte della Zecca.

«Teniamo molto alla sicurezza dei nostri soci, atleti e ospiti, per questo abbiamo voluto fortemente adeguare gli spazi dell’intera sede agli standard anti diffusione del covid. L’importanza dell’adottare protocolli anti contagio consentirà una ripresa più attiva soprattutto dell’attività velica che a noi sta molto cara», ha concluso il presidente Grimani.

Addetto stampa

Tomaso Borzomì

+39 328 0276616