Compagnia della Vela — Poco vento ma 24 barche al via alla veleggiata Non Solo Lui&Lei organizzata dalla Compagnia della Vela

News

settembre 24 2017

Poco vento ma 24 barche al via alla veleggiata Non Solo Lui&Lei organizzata dalla Compagnia della Vela

Articolo La Nuova Venezia 25/09/2017

Poco vento ma tanto entusiasmo alla veleggiata Non Solo Lui&Lei organizzata dalla Compagnia della Vela. 24 le imbarcazioni al via, sei circoli rappresentati, 10 equipaggi formati da coppie miste uomo donna e 14 con un doppio maschile in gara. La partenza è stata posticipata di un’ora a causa dello scarso vento che però verso le 14.30 ha iniziato a soffiare con 3 nodi in aumento man mano che passavano i minuti consentendo così il regolare svolgimento della Veleggiata.

Due i percorsi previsti e riservati alla categoria Racing (7 gli equipaggi iscritti per le categorie B e C) e alla categoria Cruiser (17 le barche in gara nelle tre categorie A, B e C) entrambi collocati nello specchio di mare fuori dalla bocca di porto di Lido immediatamente a sud della diga di San Nicolò con un triangolo equilatero da percorrere due volte per la categoria Racing e una volta per la categoria Cruiser.

Ottima la partenza di Mozart (Compagnia della Vela), mascone numero 65, con a bordo Tommaso (solo 12 anni) e Francesco Rigon che ha consentito a padre e figlio di passare per primi alla boa di bolina davanti a Tonyca (Yc Lignano, mascone 20), un 43 piedi in carbonio con Sergio Sardelli e compagna a formare l’equipaggio misto. Il vento in crescita e una barca senza dubbio più performante hanno consentito all’equipaggio della Yacht Club di Lignano di recuperare il gap e superare Mozart e creare il vuoto dietro di sé. Lotta in famiglia per i due equipaggi della Compagnia della Vela per il terzo posto in “reale” tra Boè di Ugo Campaner ed Hector X di Massimo Filippi.

 Tonyca ha comunque vinto la veleggiata e il premio Lui&Lei, secondo di categoria ma primo al traguardo per il trofeo Lui&Lui (equipaggio formato da due uomini) Mozart. Nella categoria Cruiser primo posto per Mandi (Diporto Velico Veneziano) di Piersandro Carlon per la Lui&Lui e Grafite (Diporto Velico Veneziano) di Stefano Ferro per la Lui&Lei. Da segnalare, poi, i premi che il presidente della Compagnia Ugo Campaner e il comitato di regata hanno voluto riservare all’equipaggio con più ore di navigazione alle spalle come Experience di Stella e Franco Mancuso e a quello più giovane andato a Mozart grazie soprattutto ai 12 anni del piccolo Tommaso Rigon che ha veleggiato con papà Francesco. Un riconoscimento anche per l’equipaggio che veniva da più lontano, Catina 4 di Gabriele Spaggiari (Non Solo Vela Reggio Emilia).

Ufficio Stampa
Compagnia della Vela Venezia